informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

pomodoro gratinato

I pomodori gratinati sono un piatto povero per la tipologia di ingredienti, ma dal gusto deciso e aromatico.

Pochi ingredienti, di cui disponiamo sempre in dispensa, per un risultato strabiliante. Per evitare il mio stesso errore, vi scrivo un suggerimento. Come si vede in foto la gratinatura è un po' troppo colorata. Per mantenere un colore dorato ed una superficie croccante, disponete un foglio di carta forno sui pomodori, durante la cottura in forno.

Eliminate la carta solo cinque minuti prima della fine. In questo modo, i pomodori si cuoceranno perfettamente e la gratinatura non si colorerà in modo eccessivo. Volete rendere il piatto ancora più gustoso? Una volta freddi, guarnite la superficie dei pomodori con un cucchiaio di stracciatella pugliese.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
 30 minuti  Facile 8 persone

INGREDIENTI:
Pomodori ramati o occhio di bue 4
Timo 4 rametti
Prezzemolo Un ciuffetto
Rosmarino Un rametto
Aglio Metà spicchio
Capperi Un cucchiaino
Acciughe sott'olio 1
Pane grattugiato 7-8 cucchiai
Sale, pepe, olio d'oliva q.b.
ACCESSORI:  
Tagliere Teglia da forno
Carta forno  

 

Essendo stato servito come antipasto, le quantità nel box si riferiscono a una porzione a testa, quindi da quattro pomodori se ne ricavano otto metà, per otto commensali. Abbiate cura di scegliere pomodori non troppo maturi.

Lavate i pomodori e tagliateli a metà. Con l'ausilio di un coltello, tagliate la polpa interna, mettendo da parte le calotte. Spolverate le calotte con sale fino e sistematele a testa in già su una gratella, per eliminare l'acqua di vegetazione.

Tritate finemente le erbe aromatiche, l'aglio e la polpa interna del pomodoro. Fate la stessa cosa con capperi e acciuga. Le erbe aromatiche sono facoltative, nel senso che potete usare quelle che più vi piacciono. Disponete il trito in un recipiente e completate con il pane grattugiato. Mescolate per bene e, un po' alla volta, colate a filo l'olio, finchè non otterrete una consistenza morbida e sabbiosa del composto. 

Prendete le calotte e asciugate leggermente con la carta assorbente l'acqua di vegetazione. Disponetela sulla placca da forno e riempite le calotte con la panatura. Cuocete a 180°C per circa 20 minuti o, comunque, finchè il pomodoro non sarà morbido.

Foto: "Fornelli e Ricette".


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

E se preparassi anche:

Ormai da anni, organizzo il buffet natalizio per il mio ufficio! Dato che non possiedo una cucina aziendale, devo ingegnarmi nel pensare a finger foods che possono essere preparati con step dilazion...

F: "Puoi capire molto dalle polpette che una persona mangia..."M: "Davvero?"

Vi presentiamo la ricetta di simpatici rollè ripieni con tacchino, prosciutto e mozzarella, per un antipasto voluttuoso, appetitoso e filante, come le stelle di Natale!

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!