informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

polvere aromatiche

Preparando questa polvere, otterrete due risultati: un profumato alleato in cucina ed un paio di giorni di aromaterapia intensiva. La riuscita della "ricetta" è legata alla stagionalità. Il periodo migliore è fine agosto, se si vuole approfittare del sole, o settembre se si possiede un forno che lavora a bassa temperatura. 

 

Come ho più volte scritto nel blog, anche se vivo in città, il mio balcone si veste sempre di erbe aromatiche. Le pianto in primavera, le impiego verdi e fresche per tutto il periodo caldo e, quando iniziano i primi freddi, le trasformo in conserva!  

La polvere di erbe aromatiche è un mix di spezie che può arricchire ogni vostro piatto. Aggiungo mezzo cucchiaino alle panature, oppure nel pane...o ancora profumo carne e pesce. Potete tenerla in frigo per molto tempo ed usarla come preferite!


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
3/4 ore o diversi giorni Bassissima -

INGREDIENTI:  
Tutte le erbe aromatiche che possedete: io ho usato rosmarino, salvia, menta, origano, prezzemolo, timo e basilico  
STRUMENTI:
Cutter o frullatore  Forno ventilato
 Vasetto con chiusura ermetica Telo di tulle

 

 

Ovviamente questa ricetta, non ha bisogno di grandi spiegazioni, ma possono esserci due procedimenti possibili: quello naturale e quello che prevede l'ausilio del forno. 

La preparazione iniziale è uguale per entrambi i metodi. Raccogliete tutte le erbe, sfogliatele dal gambo legnoso, lavate e tamponate con carta assorbente. A questo punto, potete procedere in due modi.

Per quello naturale, serve il sole di agosto ed un po' di pazienza. Stendete le erbe su un tagliere e copritele con un telo di tulle. Tenete le erbe al sole diretto finchè non seccheranno completamente. Abbiate cura di tenere le erbe al coperto, quando il sole tramonta. Possono volerci diversi giorni.   

Se volete usare le erbe fresche fino a settembre/ottobre, bisogna usare il calore del forno, meglio se ventilato. Stendete le erbe sulla teglia, copritele con un foglio di carta forno e seccate a non più di 40°C. Possono volerci anche 4/5 h. Non cedete alla tentazione di usare temperature più alte, poichè potreste ossidare le erbe aromatiche e rovinare gli olii essenziali.

Per entrambi i procedimenti, quando le erbe saranno secche e fredde, riducetele in polvere mediante un frullatore. Conservate in un vasetto ermetico. 


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Foto: "Fornelli e Ricette".

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Potresti provare anche un'altra conserva:

L'altro giorno, in un'incursione al supermercato, io e la mia migliore amica abbiamo riso di gusto davanti allo scaffale delle panature.

I peperoncini sott'aceto sono buonissimi per accompagnare e dare più personalità a bruschette ed affettati.

Nel periodo invernale, approfittando dei termosifoni accesi, ho l'abitudine di dare una seconda vita alle bucce degli agrumi

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!