informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

torta mimosa

Marzo è il mese delle donne, della loro celebrazione e dell'otto marzo. Da donna ingegnere, non ho mai pensato che il genere sia un limite o un problema.

Ma mi rendo conto, che ancora oggi, nel 2021, bisogna costantemente ricordare e sottolineare questo concetto. Quindi, anche se marzo si tinge del giallo delle mimose, la libertà ed uguaglianza di genere dovrebbe essere un assunto valido tutto l'anno e per tutti i generi!

Marzo è anche il mese della Mimosa, intesa come dolce. Un profumato pan di Spagna, reso fresco e goloso grazie alla presenza dell'ananas. Non ho preparato questo dolce l'otto marzo, ma qualche giorno dopo...quando mi sono svegliata con la voglia improvvisa...non di una Mimosa qualsiasi...ma della Mimosa di mia cugina Mara!

Sarà che questo lockdown ci sta tenendo lontani dalle nostre famiglie, ma ultimamente soffro di attacchi di nostalgia improvvisa...per cose semplici. La carne arrosto di mio padre, il gelato in riva al mare...Ecco! L'altro giorno è stata la volta della torta di Mara! Come la fa lei, ragazzi!

Ovviamente, vivendo a Milano, non potevo dirle di infornare per me e, quindi, è scattata la chiamata per chiedere la ricetta! Non è come la sua, ma per adesso ha attutito una voglia irrefrenabile!


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI

 Un paio d'ore

Facile Tortiera 24/26 cm

INGREDIENTI PER IL PAN DI SPAGNA:
Farina 00 200 gr
Zucchero 200 gr
Uova 5
Lievito per dolci una bustina
Vanilina una bustina
Buccia di limone grattugiata  
INGREDIENTI PER CREMA CHANTILLY  
Zucchero 3 cucchiai
Farina 3 cucchiai
Latte 1/2 lt
Tuorlo 1
Buccia di limone  
Vanilina 1 bustina
Panna da montare 1/2 lt
ALTRI INGREDIENTI PER LA GUARNIZIONE:  
Ananas sciroppata Una lattina
ACCESSORI:  
Placca da forno Carta forno
Frusta Sbattitore
Stampo rotondo da 24/26  Pellicola alimentare adatta al calore
Frullatore  



Prepariamo la base. Io uso la planetaria, ma si applicano le stesse regole anche per l'impasto con lo sbattitore. In una ciotola capiente o nella planetaria, aprite le uova a temperatura ambiente. Aggiungete lo zucchero e montate a massima velocità fino a quando il composto non sarà bianco e spumoso. 

Abbassate la velocità delle fruste e, un cucchiaio alla volta, aggiungete le polveri setacciate. A questo punto, potete insaporire l'impasto con gli aromi che preferite: valigia, buccia di limone, un goccino di liquore etc. Io ho usato semplice buccia di limone ed una bustina di vanilina.

Rivestite la teglia di carta forno e versate all'interno il composto, livellandolo per bene ma senza sbattere il contenitore. Infornate nella sezione intermedia del forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Passato il tempo, abbassate a 170°C e continuate la cottura per altri 20. Abbiate cura di non aprire il forno nei primi 40 minuti di cottura.  Il tempo di permanenza in forno dipende dalla teglia che avete usato. Se è più piccola, il dolce verrà più alto e ci impiegherà qualche minuto in più a cuocere. Testate la cottura del pan di Spagna con la prova dello stecchino. Infilzate il dolce, se lo stecchino viene fuori pulito, il pan di spagna e cotto. A questo punto, spegnete il forno, aprite lo sportello e fate raffreddare il dolce lentamente senza estrarlo. 

Passate alla chantilly: altro non è che crema pasticcera e panna. Sbucciate un limone per ricavarne la buccia, senza la parte bianca. Grattugiate la buccia del secondo limone e tenetela da parte. In un pentolino, mettete la buccia intera in infusione nel latte. Portate il pentolino sul fuoco e fate scaldare a fuoco lento.

 

In un recipiente, montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Incorporate, poco alla volta, la farina. A questo punto aspettate che il latte inizi a sobbollire. Quando vedrete la prima bollicina sulla superficie del latte, versate il composto montato nel pentolino senza mescolare. Il composto rimarrà in superficie fino a quando non si creerà l'effetto vulcano. Il latte bollendo risalirà in superficie bucando lo strato di uova. 

Questo è il momento di iniziare a mescolare energicamente la crema con la frusta. Lasciate bollire lentamente fino a quando la crema non avrà la consistenza desiderata. Ci vorranno un paio di minuti al massimo. Spegnete il fornello, aggiungete la buccia di limone grattugiata, rimestate bene e sistemate sulla superficie della crema un foglio di pellicola alimentare adatta al caldo.  Se vi piace e non ci sono bambini, potete insaporire la crema anche con un bicchierino di limoncello. La pellicola deve essere direttamente in contatto con la crema. Questo eviterà che si crei la patina dura di raffreddamento. 

Montate la panna ben soda. Quando la pasticcera sarà completamente fredda, aggiungete metà della panna montata alla crema ed amalgamate delicatamente. 

Assemblate il dolce. Eliminate dal pan di Spagna la classica cupola che si forma in cottura e conservatela. Tagliate il pan di Spagna in due o tre dischi...dipende dalla teglia utilizzata. Sistemate il primo disco sul piatto da portata e bagnate con lo sciroppo dell'ananas. Condite con uno strato di crema. terminate con ananas sciroppata tagliata a pezzettini. Vi consiglio di non lasciare le fette intere, perchè creano problemi al taglio della torta. Se avete creato tre strati, sistemate un altro disco di pan di Spagna e proseguite allo stesso modo. 

Coprite con l'ultimo disco e bagnatelo con lo sciroppo. A me piace molto "ananosa", quindi anche sull'ultimo strato ho aggiunto ananas a pezzi. Coprite e stuccate i bordi con la panna rimanente. Con l'ausilio di un frullatore o anche con le mani, sbriciolate la cupola del pan di Spagna. Spargete le briciole sulla superficie della torta e decorate con ananas e ciuffi di panna. Conservate in frigo per qualche ora. Servite, poi, a temperatura ambiente.

torta mimosa1

Foto: Fornelli & Ricette.


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Potresti provare anche un altro dolce:

Io e mio marito viviamo lontano dalle nostre famiglie e dai nostri papà.

Quest'anno è sicuramente un Natale particolare e, a differenza di quanto si vede in televisione, mi sembra veramente inappropriato ammassarsi

Scopro con enorme disappunto, facendo delle ricerche per questa ricetta, che lo spumone viene annoverato come "Prodotto Agroalimentare Tradizionale del Ministero dell'agricoltura e dell'alimentazion...

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!