informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

pere crosta cioccolato

L'idea di questo dolce è partita così: ho voglia di qualcosa di dolce! Sì, ma sono in dieta! Allora, mi serve un dolce, poco dolce! Sì, vabbè...ma se il dolce è poco dolce, poi non mi passa la voglia di dolce! Quindi, mi serve un dolce, poco dolce, ma goloso...

Mentre i pensieri si menavano nella mia testa, io stavo già sfrugugliando nel frigo alla ricerca di qualcosa che mi facesse passare dall'idea al concreto! E questo è stato il risultato. Pensate ad un pomeriggio uggioso, al divano, alla copertina...un profumo di cannella e cioccolato fuso arriva dalla cucina!

Le pere in crosta, ripiene con cioccolato sono una coccola speziata e avvolgente! Hanno soddisfatto in pieno la mia voglia di una merenda golosa! Ovviamente, si può passare da un dessert molto salutare, senza nessuno ripieno, ad un risultato molto goloso, con l'usilio del cioccolato e...magari...di una bella palla di gelato alla vaniglia!

Vediamo insieme come preparare questa ricetta.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI

 1h circa

Facile

4 persone


INGREDIENTI PER LA BASE  
 Pere  4
Cioccolato  Una barretta...70 gr circa
Pasta sfoglia Un rotolo
Cannella e zenzero q.b.
Zucchero di canna   Un paio di cucchiai
Gelato alla vaniglia (facoltativo)  
Zucchero a velo (facoltativo)  
ACCESSORI:  
Rotella taglia pasta Coppa pasta rotondo
Foglio di alluminio Leva torsolo



 

Qualche nota iniziale: abbiate cura di scegliere pere della stessa dimensione...pressappoco. Io uso la frutta con la buccia perchè isolata la pasta sfoglia dal succo. Ma se a voi non piace, potete pelarla. Potete sostituire le pere, con le mele.

La prima cosa da fare è togliere la parte centrale della pera, partendo dal picciolo, con l'ausilio del leva-torsolo. In questo modo toglierete anche i semi interni e la parte barbosa della base. Prendete il torsolo. Tagliate il picciolo con un paio di centimetri di polpa e un altro pezzetto di polpa che fungerà da tappo. Livellate , tagliando la base della pera in modo che rimanga in piedi e sistemate il tappo di torsolo alla base.

A questo punto riempite la cavità come preferite. Io ho aromatizzato con polvere di cannella e zenzero e pezzettini di cioccolato al latte. Si possono usare tutti i tipi di cioccolata, marmellata, frutta secca, granola, frutta candita...quello che preferite. Chiudete con il picciolo.

 pere crosta dettaglio

Aprite la pasta sfoglia. Con l'ausilio di un coppa pasta, o un bicchiere, tagliate tanti cerchi di circa 8-10 cm quante sono le pere. Con la pasta sfoglia rimanente, create delle strisce di circa due centimetri di larghezza. Sistemate i cerchi di pasta sulla base della pera. Partendo dal cerchio, rivestite a spirale la pera con le strisce di pasta sfoglia. Soprapponete sempre un po' i bordi. 

Quando avrete finito, spennellate le pere con latte e spolverizzate con zucchero di canna e cannella. Rivestite il picciolo con un pezzetto di alluminio.

Infornate in forno già caldo a 200°C per circa 15/20 minuti. Il tempo dipende dalla grandezza della pera. Quando la sfoglia sarà completamente dorata, infilzate un frutto tra le pieghe della pasta con uno stecchino. Se la polpa è morbida, potete spegnere il forno.

Mangiate la pera in crosta tiepida, spolverizzata di zucchero a velo e, se vi piace, con gelato alla crema o vaniglia.

Foto: Fornelli & Ricette


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Potresti provare anche un altro dolce:

Questo week-end, avevo bisogno di un dolce da colazione...che in realtà avesse la stesso contenuto calorico di un pranzo intero.

Il tronchetto al mandarino è un dolce classico delle feste. È molto comune trovarlo esposto nelle vetrine delle pasticcerie

Le pastaburre o pastarelle o pastareddhe, sono i biscottoni che si usavano per la colazione nella mia terra.

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!