informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

risotto porro salsiccia

A Milano, è tornato il freddo. Ed è stata la perfetta occasione per preparate un bel piatto autunnale con i controfiocchi. Il risotto alla salsiccia e crema di porro è un primo piatto consistente e robusto, dai sapori forti e decisi. Però, oggi ci stava!

Dato che non c'è mai limite alle calorie che possiamo aggiungere ad un piatto, vi suggerisco un'altra variante che cambia immediatamente stagione: dall'autunno si passa, infatti, in uno schiocco all'inverno, mantecando il risotto con un paio di cucchiai di gorgonzola dolce. Meraviglioso!

Nella foto vedete le foglie di porro. A me piace tantissimo, quindi oltre alla crema, ho lasciato integre le foglie verdi della verdura. Oltre al gusto ne guadagnano anche i colori nel piatto. Se a voi non piace sentire il porro sotto ai denti, al momento debito, basterà frullarlo tutto.

Vediamo insieme come preparare la ricetta.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI

30 minuti + il tempo per la preparazione precedente del brodo

Facile Per circa 4 persone 

INGREDIENTI:
Riso carnaroli 400 gr
Burro Due noci
Salsiccia 300 gr
Porro 1
Formaggio spalmabile Due cucchiai
Vino bianco secco  Un bicchiere e mezzo
Brodo di vegetale Almeno 2 litri
Sale e pepe  q.b.
Noci 2/3 gherigli
ACCESSORI:  
Tegame  Mixer o frullatore ad immersione

 


 

Per la preparazione di un gustoso brodo vegetale, basterà far bollire carote, patate, sedano, cipolle e qualsiasi ortaggio voi abbiate in casa. Ovviamente, può essere utilizzato anche il brodo vegetale in polvere o con l'ausilio di un dado. Dipende da quanto tempo avete a disposizione.

Quando il brodo sarà pronto, iniziate la preparazione del risotto. Iniziate con il condimento. Eliminate il budello dalla salsiccia e tagliatela a tocchetti. Private il porro delle foglie esterne più dure e riducete il resto a rondelle. In un tegame, fate scaldare l'olio d'oliva e soffriggete la salsiccia. Quando sarà colorata, sfumate con mezzo bicchiere di vino. Lasciate cuocere per un paio di minuti. 

Passato il tempo, con la padella ancora calda, togliete la salsiccia e mettetela da parte. Usate il fondo di cottura per appassire il porro. Salate leggermente, aggiungete un mestolo di brodo e cuocete per 4/5 minuti. A questo punto, frullate la verdura con un frullatore ad immersione, ammorbidendo con il formaggio spalmabile. Se risulta troppo densa, aggiungete un po' di brodo. Se risulterà troppo liquida, tirate a fiamma bassa finché non avrà la consistenza desiderata. Aggiungete la salsiccia che avevate precedentemente eliminato. 

Passiamo al risotto. Ricordatevi che il brodo deve sempre sobbollire, per non abbassare la temperatura di cottura del risotto. In un tegame largo, fate sciogliere una noce di burro e aggiungete il riso. Tostatelo finché non diventerà trasparente, rimestando in continuazione con un cucchiaio di legno. 

Quando il riso sarà pronto, sfumate con il vino e fatelo evaporare. Aggiungete un mestolo di brodo alla volta. Quando il primo sarà evaporato, passate al secondo. Il procedimento deve essere ripetuto, fino a quando il riso non sarà cotto al dente. 

Quando il riso sarà al dente, aggiungete nella casseruola il condimento. Rimestate bene e se necessario ammorbidite con il brodo. Aggiustate di sale, spegnete il fornello e fate riposare il risotto per un paio di minuti. Il risultato deve essere non troppo secco, ma morbido. 

Passato il tempo, impiattate il risotto e servite caldo. Io ho aggiunto un tocco croccante, sbriciolando qualche gheriglio di noce.

Per le prossime ricette, se volete preparare un delizioso brodo granulare a casa, con verdure fresche e genuine e da conservare in frigo, potete dare un occhio alla ricetta: Brodo granulare

Foto: Fornelli & Ricette


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Potresti provare anche un altro primo piatto:

Ecco! Come si vede dalla foto, ho approfittato del totano per preparare un vero piatto unico. Infatti, il sughetto di cottura del pesce è perfetto per cucinarci anche la pasta!

La tajeddhra è un gustosissimo primo piatto di mare, conosciuto in tutta la regione pugliese, dal barese al leccese.

Ero partita con una pasta al forno...poi ho pensato ai cannelloni...però il classico ripieno di carne non mi piaceva...volevo una forma un po' più originale!

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!