informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

pollo glassato

I filetti di pollo marinati alla soia e senape sono un'alternativa morbida, succulenta ed aromatica alla triste carne bianca alla griglia.

Senza ricaricare in modo esagerato le calorie del piatto, è possibile mettere a tavola qualcosa di succulento e che non abbia necessariamente l'aspetto di una cosa poco golosa! Ho servito i filetti con una spruzzata di semi di sesamo nero ed insalata di catalogne! Quindi...ho ottenuto due risultati con un'unica ricetta: la mia parte golosa è stata soddisfatta e la mia dieta è salva!


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
Un paio d'ore in marinatura + 15 min di cottura Facile 2 persone

INGREDIENTI:  
Fette di carne di pollo Un paio a commensale
Senape dolce 1 cucchiaio
Salsa di soia 1 cucchiaio
Miele 1 cucchiaino
Zenzero (facoltativo) Un pezzettino
Sesamo nero Un cucchiaio
Sale e pepe q.b.
ACCESSORI:  
Carta forno  Forno

 

La ricetta è veramente molto rapida. In un recipiente, mescolate senape, soia e miele. Immergete i filetti di carne nella marinatura e mescolate bene, in modo che tutto il pollo sia bagnato. Se vi piace, potete aggiugere anche dello zenzero tritato. Lasciate riposare per un paio d'ore.

Passato il tempo, preriscaldate il forno a 200°C. Stendete le fette di pollo sulla teglia rivestita di carta forno, salate (poco), pepate e finite con il sesamo nero. Cuocete per circa 15 minuti. A metà cottura, se avanza, potete bagnare la carne con la marinatura in eccesso. Servite caldo.

Foto: Fornelli & Ricette


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Potresti provare anche un altro secondo piatto:

Nel dialetto salentino si direbbe "purpu a pignatu", dove "a pignatu" indicata la modalità di cottura. Si tratta di stufare il polipo nella pignata di terracotta!

Classico, sempre all’altezza di cene importanti e altrettanto apprezzato nelle occasioni informali!

Ma quant'è buono questo piatto? E quanto è bello da vedere? A me è piaciuto tantissimo...ed anche ai miei ospiti.

 

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!