informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

bavette ricotta

Chi ha detto che non si può mangiare bene, avendo poco tempo a disposizione? La ricetta che vi presento oggi ha bisogno solo e soltanto del tempo di cottura della pasta... quindi, tra mettere l'acqua a bollire ed impiattare, pressappoco 20 minuti.

Le bavette con ricotta aromatica sono un primo piatto cremoso, profumato e leggero. Può riempire qualsiasi pranzo o cena improvvisati con un risultato sorprendente. Vediamo insieme come preparare questo piatto!


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
15 minuti  Bassa 2/3 porzioni

INGREDIENTI:
Bavette 70 gr a commensale
Ricotta vaccina 250 gr
Erbe aromatiche miste: rosmarino, salvia, timo e origano Un mazzetto
Sale e pepe q.b.
   
STRUMENTI:
Contenitori Padelle
Tagliere  

 

 

Mettete a bollire abbondante acqua salata. Nel frattempo, lavate le erbe aromatiche e prendetene solo le foglie, senza i rametti. Sistemate le erbe sul tagliere e tritatele molto finemente. Calate le bavette nell'acqua e lasciate cuocere. Disponete la ricotta in un contenitore, insieme alle erbe, un pizzico di sale e pepe e stemperate bene con una forchetta.

Prelevate un mestolo di acqua di cottura della pasta, aggiungetela alla ricotta e mescolate bene fino ad ottenere una crema liscia e morbida. Scolate la pasta, immergetela nel condimento e rimestate bene. Se serve, aggiungete ancora un po' di acqua di cottura per mantecare bene.

Servite caldo con una tritata di pepe fresco.

Nota: A me piace sentire i pezzettini di erbe sotto i denti con i vari sapori. Se a voi non piace, potete pensare di tritare le erbe con un mixer, invece di tritarle a coltello.

Un'altra nota, riguarda la ricotta! Io sono leccese e, per me, la ricotta è sempre stata esclusivamente di pecora. Da quando vivo a Milano, ho dovuto allargare i miei orizzonti a quella vaccina. Vanno bene entrambe, ma, se vi piacciono i gusti più decisi, mirate a quella di pecora.

Foto: "Fornelli e Ricette".


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Potresti provare anche un altro primo piatto:

Il porro, conosciuto dai salentini come "spunzale" era l'acqua dei contadini. Economico e facile da coltivare

La tajeddhra è un gustosissimo primo piatto di mare, conosciuto in tutta la regione pugliese, dal barese al leccese.

Il bello del cenare da sola è che si può dare sfogo a tutte le voglie culinarie che, per vincolo familiare, non vengono assecondate.

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!