informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

pasta pesce spada melanzane

Da qualche giorno sono tornata a Milano. Grazie allo smartworking, ho passato un bel po’ di tempo a Copertino, in provincia di Lecce, insieme ai miei genitori . Da quando mi sono trasferita qui, non ho passato mai più di due settimane in Salento, invece questa volta mi sono trattenuta per quasi un mese. Questo mi ha permesso di riappropriarmi di tante dinamiche e tradizioni, legate al periodo estivo, che non vivevo da un pezzo. Ho raccolto la verdura fresca dall’orto dei miei genitori, abbiamo fatto la famigerata “salsa”, ho visto mio padre legare i pomodori per l’inverno…

Ho mangiato, ho mangiato…ahhh ve l’avevo detto che ho mangiato? Quindi, sono dovuta rientrare a Milano per forza! Se fossi rimasta ancora un’altra settimana, avrei dovuto incendiare il mio guardaroba! E chi ci sarebbe entrato più nei miei vestiti!

Oltre a consumare, ho anche fatto shopping culinario. Avere più tempo mi ha permesso di dedicare più energie alla ricerca di conserve e riserve da portare “al nord”! Il posto che mi ha dato più soddisfazione, di fresca apertura a Copertino, è “La Credenza – Tipico & Sano”, gestito da Tiziana. Lei ha scelto una selezione di prodotti tipici salentini, a km0 e provenienti da realtà contadine locali. Ho fatto incetta di cereali, farine di grani antichi, latte di mandorla ed ogni ben di Dio.

La mia attenzione si è soffermata, in particolare, su quei prodotti che qui a Milano non trovo. Tra questi la farina di grano arso. Ecco! Se volte un prodotto di forte tradizione salentina, di nicchia e particolare questo è quello che fa per voi. Ho acquistato sia la farina che la pasta fatta in casa! Cos’è la farina di grano arso? In passato, era la farina che veniva prodotta dai chicchi di grano che i contadini raccoglievano dopo aver mietuto il grano del “padrone” ed incendiato le ristoppie, cioè le piante secche rimanenti dopo la mietitura. Questi chicchi conservavano un profumo affumicato ed abbrustolito, generando una farina molto particolare ed aromatica. Se volete dare un occhio al negozio di Tiziana o volete chiederle qualsiasi cosa, cliccate sul link:

La Credenza - Tipico & Sano

Tutto questo preambolo per introdurre la ricetta di oggi. L’affumicato dei capunti di grano arso si sposano perfettamente con il pesce spada, le melanzane e la freschezza della menta!


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
30 minuti di riposo delle melanzane e 30 minuti di cottura Bassissima 2 persone

INGREDIENTI:
Capunti di grano arso 70 gr a commensale
Pesce spada 1 fetta di circa 150-200 gr
Pomodorini una decina
Melanzane
Menta fresca 7/8 foglie
Sale grosso Un paio di cucchiai
Olio d'oliva, sale e pepe q.b.
STRUMENTI:
Casseruola  Tagliere
 Colino  


Mondate la melanzana. Tagliatela a fette di circa un centimetro e riducete le fette a cubetti. Disponete i cubetti in una ciotola, aggiungete il sale grosso. Rimestate e trasferite tutto in un colino. Lasciate riposare per circa mezz'ora.

Nel frattempo, lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Pulite la fetta di pesce spada, togliendo la pelle e staccando il pesce dall'osso, con l'ausilio di un coltello. Non vi preoccupate di essere molto precisi nel togliere la polpa, perchè io uso l'osso per insaporire il sugo e la carne si staccherà da sola, una volta cotta. Tagliate la fetta a dadini.  

Scaldate un filo d'olio in una padella adeguata a saltare la pasta. Quando l'olio sarà caldo, soffriggete brevemente il pesce. Quando i dadini saranno colorati, con l'ausilio di una schiumarola, spostateli in un piattino. Nello stesso fondo di cottura, aggiungete i pomodorini tagliati a metà. Fate appassire per una decina di minuti.

 

Passato il tempo, completate i pomodori con il pesce e le foglie di menta spezzettate. Salate, pepate e fate cuocere per ancora una decina di minuti. 

Mentre il sugo termina la cottura, in un'altra casseruola, scaldate abbondante olio d'oliva. Lavate le melanzane, privandole del sale, asciugatele per bene con carta assorbente e friggetele finchè non saranno ben dorate. Scolate e asciugate su un panno assorbente. 

Mettete a bollire abbondante acqua salata e calate i capunti Se sarà necessario, usate l'acqua di cottura della pasta per ammorbidire un po' il condimento. Quando la pasta sarà ancora un po' indietro di cottura, scolatela conservando l'acqua. Trasferite la pasta nel condimento e terminate la cottura come se fossero risottati, aggiungendo anche le melanzane. Se necessario ammorbidite con l'acqua di cottura della pasta. Quando la pasta avrà raggiunto la cottura desiderata e il sughetto si sarà assorbito, eliminate l'osso dal condimento, impiattate e servite caldo. 

Foto: "Fornelli e Ricette".


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Potresti provare anche un altro primo piatto:

Io e la mia amica Tiziana abbiamo la stessa passione per la Spagna. Entrambe abbiamo passato un periodo di studio in questo fantastico paese, quando eravamo universitarie e giovani (sigh!)

Con questa ricetta, vi presento uno dei caposaldi indiscussi della cucina tipica del mio paese. Non posso dirvi che sia un piatto tipico salentino

Sempre dal mio menù pasquale, sua maestà la lasagna! Bella, cicciosa, carica di ragù e di besciamella proprio come piace a me!

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!