informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

involtini trippa

Le interiora sono largamente utilizzate nella cucina salentina. Sebbene molti siano suscettibili a mangiare questa parte degli animali, io consiglio di superare la propria reticenza ed assaggiare. In particolare, la trippa viene utilizzata in tutte le sue parti ed è costituita dallo stomaco del bovino.

Per gli involtini, però, si ha bisogno di un pezzo particolare che è il foiolo o centopelli, che in gergo salentino diventa "centopezze". Questa parte della trippa, come suggerisce lo stesso nome, è costituito da vari fogli sottili e reticolati, che si prestano molto bene ad essere avvolti. 

L'unica accortezza da avere per questo tipo di piatto è quella di rifornirsi da un macellaio di fiducia, sopratutto se acquistiamo la trippa già lavata. La procedura per lavarla a casa la lascio ai cuochi esperti. Mia madre lo ha sempre fatto, impiegandoci giorni e chili di limoni, ma io non ne sarei assolutamente capace.

Ovviamente, il prodotto "di larga scala" non ha lo stesso sapore caratteristico di quello casareccio, poichè spesso vengo utilizzati degli additivi per il processamento. Infatti, un metodo per distinguere la trippa preparata alla casareccia da quella acquistata già pulita è osservare il colore. La trippa pulita a casa con acqua bollente e limone non è mai di colore bianco, come quella trattata con gli additivi.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
30 minuti per gli involtini + 45 minuti circa di cottura  Media 4 persone

INGREDIENTI:
Trippa (foiolo) 500 gr
Pecorino a scaglie 1 cucchiaino per ogni involtino
Aglio 2 spicchi
Cipolla 2 medie
Prezzemolo un mazzetto
Capperi un cucchiaio
Sale e pepe q. b.
Vino Un mezzo bicchiere
Alloro 1 foglia
Carota 1
Sedano 1 costa
Olio d'oliva q.b.
Pomodori maturi 400 gr 
Patate 2 medie
STRUMENTI:
Casseruola  
Stecchini  

Tagliare le "pelli" della trippa, già adeguatamente lavata dal macellaio, in singole fette. Al centro della fettina, salate, pepate. Condite con un rametto di prezzemolo, il formaggio a scaglie, una lamella di aglio, un pezzettino di cipolla e qualche cappero. Piegate a fazzoletto: ripiegate prima i lati lunghi e poi arrotolare su stessa la fettina. Fissate il tutto con uno stecchino sull'estremità.

In un tegame, fate soffriggere la cipolla, l'alloro, la cipolla, la carota e il sedano tritati su un fondo di olio d'oliva. Una volta imbiondita la cipolla, aggiungete gli involtini e fateli rosolare su tutti i lati. Sfumate con il vino. Una volta evaporato, aggiungete i pomodori tagliati a tocchetti. Fate sobollire e allungate con mezzo bicchiere d'acqua.

Salate e pepate. Lasciate bollire a fuoco vivace per una ventina di minuti, rigirando di tanto in tanto, chiuso con il coperchio. Passato il tempo, aggiungete le patate a pezzetti e portate a fine cottura.

Dove non è espressamente indicato, il contenuto fotografico delle ricette non è di proprietà di "Fornelli e Ricette". La fonte è il web.


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Potresti provare anche un altro secondo piatto:

La cucina asiatica ha un posto particolare nel mio cuore ed il pollo alle mandorle è uno dei capisaldi

Ecco a voi il piatto che si sposa perfettamente all'espressione "minima spesa, massima resa".

La ricotta alle spezie al forno è un secondo piatto profumato e leggero. Se poi l'associate, come ho fatto io, con un po' di bresaola, diventa un perfetto piatto unico.

Iscriviti alla Newsletter!

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette!

Iscrivendoti alla mia Newsletter, ti invierò un messaggio mensile con idee, suggerimenti culinari, novità ed eventi legati alla cucina!
Nessuno spam! Te lo prometto! :-)

Dai Socials di "Fornelli & Ricette"

Ti piace "Fornelli & Ricette"?
Allora, condividi e segui!

Share With Friends...

Aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici. Social, E-mail o WhatsApp, basta cliccare e condividere!

...And Follow Us:

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette inserite!